Autori di IngegneriaBiomedica.org

Gianluca Tortora

E’ laureato alla triennale di Ingegneria Biomedica presso l’Università Degli Studi di Napoli “Federico II”. Appassionato del mondo tecnologico applicato all’ambito bio, ha deciso di proseguire il proprio percorso specialistico in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Torino.

Lilly Meccariello

Studentessa di Ingegneria Biomedica.
Nutro una profonda passione per il mondo delle start up e seguo con curiosità tutte le innovazioni tecnologiche nel campo dell’health-care.
Credo che l’informazione sia la nostra più grande risorsa.

Open BioMedical Initiative

Open BioMedical Initiative is a global nonprofit initiative supporting the traditional biomedical world, engaged in the development and distribution of Health and Accessibility Supports Bringing the cost as low as possible, almost to production cost, we want to allow people, hospitals, medical centers and humanitarian communities.

Roberta Costantino

Laureata in Ingegneria Biomedica (CdL Magistrale) presso l’Università Campus Biomedico di Roma.
Mi appassiona la ricerca e lo studio di nuove applicazioni/tecnologie nell’ambito biomedicale, in particolare mi incuriosiscono le nuove tecniche di bioprinting piuttosto che la realizzazione di organi artificiali o di tessuti biologici in vitro.

Federico Fabrizi

Studente di 21 anni, iscritto alla facoltà di Ingegneria Elettronica all’Università Sapienza di Roma. Interessato al campo della bioelettronica e dell’elettronica organica. Ha una grande passione per la divulgazione scientifica, in particolare nel campo biomedicale.

Isabella Vignoli

Ingegnere biomedico, appassionata di medicina e innovazioni tecnologiche . Lavora nell’ambito della qualità e sicurezza sul lavoro.

Giampiero Marino

Ingegnere Biomedico, iscritto all’albo di Ingegneri di Napoli nel settore Industriale, coltivo da sempre interesse per l’innovazione tecnologica e del modo in cui essa si possa essere utilizzata al servizio comunità al fine di renderne i processi quotidiani più snelli ed ottimizzati.

wavatar

Fabio Crapanzano

Studente di Ingegneria Biomedica presso l’Università di Pisa. Si appassiona nel corso degli anni ai dispositivi wearable connessi al settore biomedico e ritiene che nei prossimi anni la vita di ogni giorno possa essere modificata grazie ad innovazioni in questo campo.

Gabriella Di Santo

Studentessa di Ingegneria Clinica all’Università La Sapienza di Roma. Appassionata di medicina e interessata a tutte le scoperte e innovazioni tecnologiche applicate in campo biomedicale, soprattutto nel settore degli organi artificiali.

Annalisa Procopio

Laureata magistrale in Ingegneria Biomedica, Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro. Interessata all’Elettronica Biomedica, durante il periodo di tesi, svolto presso il CNR di Tor Vergata, realizza un dispositivo su elettronica flessibile per applicazioni biomediche. Attualmente collabora alla progettazione e realizzazione di sensori indossabili presso l’Ateneo di Catanzaro.

wavatar

Lorenzo Morelli

Studente e laureando in Ingegneria Clinica presso l’università “La Sapienza” di Roma. Ambiti di interesse: le neuroscienze e tecnologie chirurgiche innovative.

wavatar

Chiara Rossi

Laureata in Ingegneria Biomedica presso l’Università Politecniche delle Marche ed ora sto terminando il mio percorso di studi frequentando la specialistica in Biomedical Engineering, sempre presso lo stesso Ateneo. Sono interessata alle innovazioni biomediche e alle tecnologie applicate all’ambito riabilitativo.

wavatar

Elisa Minnetti

Laureata triennale in Ingegneria Biomedica presso l’Università Politecnica delle Marche con specializzazione in Meccanica. Ora dottoranda in Ingegneria Industriale, appassionata da sempre di medicina e tecnologie innovative in ogni campo, amo scrivere e penso che condividere conoscenze sia una grande risorsa per innovare.