MDPHARMA_banner
Diagnostica

MySkinPal: un’innovativa applicazione per individuare i primi stadi del cancro grazie al tracciamento e l’analisi dei nei

Scritto da Gianmarco Rogo
E’ stato provato statisticamente che circa 1 persona su 5 sviluppa un cancro alla pelle nel corso della propria vita. Un’analisi autonoma dei nei è sicuramente uno dei migliori modi per assicurarsi una diagnosi precoce, aumentando considerevolmente le possibilità di sopravvivenza.

 

Una promettente ed innovativa applicazione in ambito biomedicale pone l’attenzione, ancora una volta, su una delle tematiche più importanti e sensibili: la cura e prevenzione del cancro.

MySkinPal debutta sul mercato mondiale per smartphone con l’obiettivo ben preciso di anticipare i tempi della diagnosi del cancro, permettendo al paziente stesso di compiere una prima analisi dei cambiamenti dei nei e della zona cutanea adiacente, spesso interpretabili come un segnale d’allarme.

 

Abbiamo creato una app per dispositivi iPhone e Android chiamata “MySkinPal” che permette un tracking dei nei facile e gratuito.

Come funziona MySkinPal ?

  1. Gli utenti scattano alcune foto ai loro nei che verranno automaticamente memorizzate sullo smartphone e catalogate in base alla data di acquisizione e alla zona del corpo interessata;
  2. Gli utenti possono, quindi, avviare un “playback” delle immagini per seguire l’evoluzione dei nei nel tempo ed applicare filtri visivi per agevolare l’identificazione di possibili pattern maligni;
  3. Vengono inviati alcuni promemoria al paziente quando i nei non vengono fotografati/analizzati per un periodo di tempo considerevole;
  4. Gli utenti possono velocemente condividere l’intera “storia del neo” con un dottore specialista nelle vicinanze, selezionato cioè in base alla posizione geografica condivisa dal paziente stesso.

Cosa rende questa applicazione innovativa ?

MySkinPal è estremamente efficace nell’archiviare e organizzare i dati che possono essere utilizzati da un dermatologo come ausilio per una diagnosi corretta. E’ importante tuttavia sottolineare che questa applicazione, a differenza di alcuni concorrenti, non cerca di determinare una diagnosi autonomamente ma fornisce un mezzo rapido al paziente per compiere una precoce analisi per ottenere un margine di tempo più lungo in cui l’intervento del medico avrà maggiore efficacia.

E’ nostro parere che i professionisti del settore siano gli unici in grado di dare una diagnosi appropriata. Affidarsi all’opinione di un’applicazione non è soltanto pericoloso, ma può mettere a rischio la vita stessa. Per questo noi non lo facciamo.

L’app memorizza uno storico dei dati acquisiti direttamente ed unicamente sul device utilizzato e non fa uso di servizi cloud; in aggiunta, se è intenzione dell’utente, vi è la possibilità di condividere tutti i dati raccolti riguardanti lo stato di salute con un contatto di fiducia di nostra scelta.

3

 

Costi e disponibilità

Un aspetto sicuramente non trascurabile è il costo di questo applicativo: MySkinPal è già disponibile gratuitamente nei principali store per smartphone e tablet ed è priva di acquisti in-app.

Il nostro modello di business non è rivolto a monetizzare l’utilizzo di questa applicazione. Noi finanziamo i nostri prodotti vendendo software specializzato e stringendo rapporti di partnership con medici professionisti. Dunque, non c’è da pagare un solo centesimo!

 


 

Intervista a Piero Toffanin, MySkinPal Developer

Ingegneriabiomedica.org ha avuto il piacere di entrare in contatto direttamente l’ideatore di MySkinPal. A tal proposito, vi riportiamo una breve intervista a Piero Toffanin.
– Come è nata l’idea di sviluppare MySkinPal e come potrebbe questa applicazione essere di aiuto per il settore biomedicale?

Stavamo cercando un’app che permettesse di tenere traccia dei propri nei, gratuita, semplice da usare e che rispettasse la mia privacy. Dopo un pò di ricerca, ci siamo accorti che le altre soluzioni esistenti erano a pagamento, difficili da usare e caricavano le nostre immagini online (gestite poi da chi?). Così è venuta l’idea di costruire MySkinPal. Le possibilità per migliorare il settore biomedico sono molte; pensiamo ad esempio alla ricerca. In un prossimo futuro potremmo dare agli utenti la possibilità di condividere (in maniera volontaria) la loro esperienza con il cancro, direttamente dalla nostra app, con la comunità scientifica! Apple ha annunciato proprio ieri il ResearchKit. Il mondo della biomedica, medicina e biologia verrà sorpreso da un ondata di nuove tecnologie nei prossimi anni.

– Chi c’è dietro lo sviluppo di MySkinPal?

Piero Toffanin è il principale sviluppatore. Dal 2003 gestisce il sito italiano sulla programmazione www.pierotofy.it. Al momento vive negli Stati Uniti e fornisce consulenza informatica tramite la sua azienda, MasseranoLabs LLC (www.masseranolabs.com).

– Piero, perchè è importante effettuare un “tracking” dei propri nei?

Vi sono molte variabili da considerare nell’investigare sulla presenza di un neo maligno. Alcune di queste sono i cambiamenti di forma, colore, dimensione e sensazione al tatto. Il tracking aiuta le persone a rilevare tali cambiamenti.

– Con quale frequenza sarebbe opportuno controllare i propri nei?

La comunità medica concorda su una frequenza di controllo mensile.

– Quali potrebbero essere le future implementazioni? Cosa c’è da migliorare?

La nostra priorità al momento è migliorare il pannello di analisi. Vogliamo costruire un sistema che permetterà agli utenti non solo di vedere le foto dei propri nei, ma di generare un effetto “morphing” tramite l’interpolazione di due o più immagini e mostrare la differenza per evidenziare come un neo sta evolvendo! Contiamo inoltre di lanciare una collaborazione con dermatologi ed altri professionisti per offrire servizi che non sono mai stati pensati fino ad ora… stay tuned!

– Hai altre idee in cantiere riguardanti tematiche sensibili come questa?

Nessuna in particolare, ma questo settore è ancora per la maggior parte inesplorato e le opportunità sono ovunque.

– Come faccio ad avere questa applicazione sul mio smartphone?

E’ sufficiente collegarsi all’indirizzo https://www.myskinpal.com e scegliere la propria piattaforma.

– Hai pensato ad una versione dell’applicazione in lingua italiana?

Certo, è già in programma e sarà disponibile a breve!


 

Ringraziamo il nostro connazionale Piero per la gentile collaborazione e attendiamo con tanta curiosità futuri sviluppi.

In collaborazione con +Yuri Tedesco
Credits: https://www.myskinpal.com , https://medium.com/@myskinpal

 

MDPHARMA_banner

Informazioni autore

Gianmarco Rogo

Ideatore ed amministratore del Network di IngegneriaBiomedica.org.
Nutre particolare interesse per gli strumenti dell’Ingegneria Informatica ad uso biomedicale.
Appassionato dal percorso formativo in Ingegneria Biomedica e spinto dalla forte curiosità verso la robotica, l’automazione e l’elettronica in generale, si avvicina all’attivo ambiente dei cosiddetti Artigiani Digitali, o “Makers” lavorando alla programmazione di micro controllori e sistemi embedded. Nel 2014, con il progetto LM35: Analisi e elaborazione dei dati si classifica primo al concorso “Make a project – Critics” indetto nella Community italiana Arduino.
Lavora allo sviluppo di sistemi per domotica e telecontrollo per monitoraggio di energie rinnovabili.

Lascia un commento